IL VOIP

  • COS'E' IL VOIP?
  • VANTAGGI DEL VOIP
  • SVANTAGGI DEL VOIP
  • COSA PROPONE M.G. INFORMATICA
Voice over IP (la voce viaggia tramite il protocollo IP), o meglio conosciuto come Voip, è una tecnologia che permette di far viaggiare una conversazione telefonica attraverso la rete utilizzando il protocollo IP, anziché passare attraverso la rete telefonica tradizionale. Basta un software ed un paio di casse per potersi mettere in comunicazione con chiunque sia raggiunto dalla rete.
- Si saltano i tradizionali operatori telefonici, per cui i costi di comunicazione tra 2 voip in qualunque parte del mondo possono costare 0 o comunque cifre molto ridotte rispetto a quelle tradizionali. - Sistemi più complessi, detti gateway, possono convertire da o verso il Voip la comunicazione dei sistemi tradizionali. Con questi apparati si possono sfruttare tutti i vecchi telefoni BCA, continuare ad usare i vecchi centralini aggiungendo i vantaggi portati dal voip, inviare o ricevere telefonate attraverso la linea tradizionale evitando così che il mio interlocutore sia obbligato ad avere un pc o una linea internet. - Significativo vantaggio è che i dati sono in formato digitale per cui la voce non subisce interferenze tra le persone che comunicano. Il formato digitale è gestito da computer per cui si ha la possibilità di implementare con dei software funzionalità che prima erano disponibili solo con specifiche schede dal costo proibitivo.
- Gli unici svantaggi sono dati dai sistemi Voip a basso costo che non gestiscono bene il flusso dei dati per cui la voce a volte risulta interrotta o la mancanza di un gruppo di continuità che alimenti il sistema quando viene a mancare l'energia elettrica.
Possiamo proporvi piccoli sistemi voip per la casa come telefoni , gateway, router con linee voip integrate. Ma il vero gioiello sono i centralini VOIP che vi permetteranno di risparmiare sulle tariffe, oltre ad avere qualunque tipo di configurazione a bassi costi di realizzazione, la possibilità di avere sedi remote comunicanti a costo quasi zero, risponditori automatici, musica d'attesa, segreterie digitali con inoltro dei messaggi via e-mail, gestione delle code, statistiche di utilizzo, configurazione permessi per ogni telefono, gestione dell' LCR, possibilità di creare ed interfacciare altri software, il tutto gestito attraverso una semplice interfaccia web . Ciò che prima era riservato a grosse aziende ora è possibile anche per le piccole. Il campo di utilizzo varia dal piccolo ufficio ai call center con possibilità di connettere linee base, primarie, Voip e GSM.

I CENTRALINI VOIP

Un centralino VoIP è un apparecchio (hardware), con applicazione software, basata sulla tecnologia IP, che presenta diverse funzionalità non riscontrabili nei centralini tradizionali, estremamente utili per le aziende all'avanguardia

FUNZIONALITA'
  • Caselle vocali personalizzate e illimitate;
  • Voice mail e integrazione e-mail (quindi tutti i servizi di posta elettronica);
  • Segreteria telefonica;
  • Risponditore automatico multilivello programmabile (IVR);
  • Piano di chiamata completo su più sedi;
  • Modalità di risposta differenziate;
  • Instradamento automatizzato delle chiamate (gestione LCR, ovvero le instrada verso l'operatore più economico per orario e tipo di chiamata, incluso l'instradamento verso schede GSM);
  • Il least cost routing;
  • Reportistica, ovvero registrazione delle chiamate (CDR);
  • Gestione delle chiamate in attesa;
  • Supporto del CallerID (identificativo del chiamante) anche sulle chiamate in attesa;
  • Integrazione con software aziendali quali Outlook,Lotus Notes,CRM commerciali e ERP;
  • Plug-in per Microsoft Outlook;
  • Interfaccia web per funzioni utente;
  • Amministratore e installatori;
  • Possibilità di telemanutenzione, ovvero manutenzione online per poter risolvere in minor tempo e con minori disagi alcuni dei problemi che potrebbero presentarsi;
  • Possibilità di abbinare un firewall;
  • Possibilità di integrare GSM BOX;
  • Possibilità di integrazione con fax server (con inoltro automatico via e-mail);
  • Annunci vocali personalizzati;
  • Gestione dei servizi di call-back;
  • Funzioni giorno, notte, festivi, pausa, personalizzabili;
  • Servizi di autenticazione, quindi password e codici di sicurezza;
  • Funzionalità complete del VoIP



COME FUNZIONANO I CENTRALINI VOIP?

I centralini VoIP utilizzano due protocolli Standard: il protocollo H323 e il protocollo SIP (Session Initiation Protocol).

  • Il protocollo SIP si basa sul modello internet del protocollo http ed è quello utilizzato per i servizi ad alto valore aggiunto della rete telefonica di nuova generazione di Telecom Italia (Piattaforma StarSip);
  • Il protocollo H323 (sviluppato dalla International Telecommunication Union, ITU) invece è il più datato e consolidato.

Il centralino VoIP per essere ottimale deve essere in grado di gestire entrambi i protocolli e verificare se il protocollo SIP necessita di aggiornamento. Uno dei problemi potrebbe essere costituito dal fatto che alcuni centralini VoIP siano compatibili solo con centralini della stessa marca, in quanto utilizzano protocolli proprietari; in tal caso è necessario utilizzare Server su PC esterni a standard H323 e SIP. Per poter trasformare la voce in pacchetti dati, il centralino utilizza dei codici di compressione, i cosiddetti codec. Un centralino di nuova generazione deve essere in grado di gestire almeno i 3 codec principali: G711, G723 e G729. Il centralino di nuova generazione, inoltre, deve essere in grado di collegarsi direttamente tramite scheda integrata VoIP alla rete LAN aziendale e consentire l'abilitazione al traffico VoIP dei telefoni digitali, analogici e IP. Per i centralini di vecchia generazione è possibile ricorrere ad adattatori VoIP direttamente collegabili ai centralini stessi, purchè le aziende siano di piccole dimensioni (3 o 4 derivati) ed utilizzino dei circuiti di linee analogiche o ISDN preesistenti ai quali collegare l'adattatore.




GUIDA ALLA SCELTA DEI CENTRALINI VOIP

Al fine di scegliere correttamente il centralino VoIP si devono valutare attentamente almeno i seguenti punti: Numero di linee esterne Questi comprendono le linee analogiche/ISDN, VoIP e GSM. E' consigliabile scegliere una configurazione di base che permetta il passaggio progressivo della rete telefonica tradizionale verso la rete IP e che preveda almeno una porta per consentire possibili futuri ampliamenti di linee e connessioni alla rete telefonica VoIP.

  • Numero massimo di interni:Si può evitare l'uso dei tradizionali posti operatori utilizzando centralini di nuova generazione, poichè questa funzione può essere assegnata a uno o più derivati multifunzione. Nota importante: in ogni caso è sempre consigliabile prevedere una o due porte in più per futuri ampliamenti.
  • Numero dei posti operatori: E' rappresentato dal numero totale dei telefoni (analogici o multifunzione) che si vorrebbero installare. Nelle piccole e medie aziende si consiglia l'utilizzo di centralini telefonici in grado di consentire un risparmio nella modularità di almeno 4 derivati, altrimenti, in caso di ampliamento si sarebbe costretti ad acquistare una scheda da 8-16 derivati, molto più costosa, anche se si necessita di soli uno o due derivati in più.